Eventi, Italia

Vinitaly Special Edition a Verona in Ottobre

Aprile 2021

Vinitaly - Veronafiere

Il mondo del vino riparte a Verona con una Special Edition di Vinitaly dal 17 al 19 Ottobre 2021.

Dalla prima edizione del 1967, Vinitaly ha dato un grande contributo per far conoscere le eccellenze del vino italiano e rendere il mercato del vino una delle realtà più dinamiche ed importanti del Made in Italy.
L’edizione speciale della manifestazione, in programma a Veronafiere dal 17 al 19 ottobre 2021,  è un appuntamento b2b in presenza e sicuro, con lo scopo di riunire istituzioni, associazioni di filiera e aziende, coinvolgendole in un progetto di sistema che rappresenta il primo evento business del 2021 dedicato al settore vitivinicolo per la ripresa delle relazioni commerciali a livello nazionale.

«Il vino italiano è un settore fondamentale che esprime un valore alla produzione di circa 12 miliardi e un export che nel 2020 si è fermato a 6,3 miliardi di euro, in flessione del 2,3% rispetto all’anno precedente – spiega Maurizio Danese, presidente di Veronafiere –. In questo scenario ritornare a programmare e a fare eventi in presenza è ancora più fondamentale. Lo confermano gli operatori nazionali ed esteri di Vinitaly in un sondaggio realizzato tra dicembre e gennaio scorsi: oltre il 30% del campione ha evidenziato che partecipare alle fiere sarà ancora più importante che in passato, mentre più del 60% ritiene che le fiere saranno ugualmente rilevanti».

Il format poggia su quattro pilastri.
–  la manifestazione si svolgerà in presenza nel quartiere fieristico di Veronafiere: uno spazio delimitato, controllato e sicuro grazie al protocollo safetybusiness di prevenzione validato dal Comitato Tecnico Scientifico e da Aefi, l’associazione di riferimento delle fiere italiane.
– l’evento è esclusivamente professionale, con ingresso riservato agli operatori del comparto, degustazioni fisiche e online, un focus sul mercato-Italia, i workshop e gli approfondimenti del wine2wine Business Forum (18-19 ottobre).
Ad aprire i lavori saranno gli Stati generali del vino 2021: un convegno con la partecipazione di 50 top manager del mondo del vino, le istituzioni e i rappresentanti dell’Unione europea che si confronteranno sullo scenario attuale e sulle prospettive future.
– l’internazionalità. Veronafiere, con ICE-Agenzia e ministero degli Affari esteri e della Cooperazione internazionale, è già al lavoro per permettere l’arrivo di buyer selezionati dall’estero, in particolare da nazioni target quali Stati Uniti e Cina, attraverso corridoi verdi sanitari.
stand fisico preallestito chiavi-in-mano ma anche vetrina virtuale per le aziende che parteciperanno alla Special Edition, affinché possano capitalizzarla come strumento di marketing, comunicazione e formazione professionale. Lo stan viene offerto comprensivo di servizi e la piattaforma online “Vinitaly Plus” permeddetrà di integrare e ampliare le potenzialità della rassegna fisica.

Informazioni – per maggiori informazioni, visita il sito >>>

La 54esima edizione di Vinitaly nella formula tradizionale slitta invece al 2022, dal 10 al 13 Aprile.