Ristorante Bacaromi di Molino Stucky: è tempo di Moèche

aprile 2013

Ristorante Bacaromi - Hilton Molino Stucky Venice

In primavera a Venezia è tempo delle moèche, teneri granchi di laguna che nel periodo della muta si lasciano gustare interi

Fra le tante attrattive che Venezia può offrire a chi si trova in città per viaggi d’affari o per eventi aziendali, c’è anche la gastronomia tipica della laguna. Il periodo primaverile, in particolare, propone le gustosissime moèche, granchi di laguna pescati durante la muta del guscio che si possono gustare interi.

Un luogo ideale per assaggiare queste delizie è l’isola della Giudecca, di fronte a piazza San Marco, dove Molino Stucky Hilton Venice ha inaugurato lo scorso gennaio il Bacaromi: moderna cicchetteria con una grande terrazza con vista panoramica. Oltre alle moèche, si serve frittura con grande varietà di pesce: canestrelli, anguille, calamari e gamberi, accompagnati da verdure fritte.

Il Bacaromi è sempre aperto dalle 18 alle 22.30. Prezzo indicativo 40 euro. Prenotazioni e informazioni: 041 2723311. Dopo cena, si può pernottare al Molino Stucky, splendido 5 stelle lusso che è anche il più grande centro congressi di Venezia e per tutto l’anno ospita mostre di artisti italiani contemporanei a ingresso libero: fino a sabato 18 maggio è in programma l’esposizione di Giulio Rigoni, mentre da venerdì 24 maggio a domenica 28 luglio, sarà la volta di Monica Marioni.

L’arte trova casa all’Isola della Giudecca anche grazie alla Casa dei Tre Oci, che da un anno ospita mostre fotografiche: fino al 12 maggio si può visitare quella dedicata a Gianni Berengo Gardin.

Vai alla scheda di