Dopo il pane, anche le rose

gennaio 2018

Repeat Roses

Repeat Roses: una bellissima idea per riciclare i fiori di un matrimonio o un evento e utilizzarli per portare un po’ di gioia a chi ne ha bisogno.

La notizia viene dagli USA, dove è nata Repeat Roses, un’associazione di volontari che recupera i fiori di un evento, un party o un matrimonio, destinati alla spazzatura dopo sole poche ore di utilizzo, ma ancora bellissimi e freschi. Diventeranno fiori di seconda mano, e regaleranno ancora un po’ di gioia.

Sul modello delle associazioni che recuperano le eccedenze alimentari come Equoevento e Banco Alimentare in Italia, i volontari di Repeat Roses intervengono subito dopo l’evento e ritirano tutte le decorazioni floreali. Se è il caso le rinfrescano, e poi le ricompongono in mazzi e bouquet che vengono recapitati nei “luoghi della tristezza” come ospedali, case per anziani, ospizi per senzatetto, comunità del disagio, perfino dormitori pubblici. Dopo alcuni giorni, l’organizzazione si incarica di ritirare i fiori ormai sfioriti e li conferisce a un centro di compostaggio per farne terriccio fertile. E così il ciclo si chiude, con una doppia opportunità di regalare gioia e nel rispetto dell’ambiente.

Una bellissima civilissima idea. Da replicare. Visitate il sito, ne vale la pena.