IAPCO rende più severi i requisiti di qualità

settembre 2016

Discusso e approvato il rafforzamento dei controlli di qualità e dei criteri di accreditamento nell’Associazione.

Da sempre  gli associati IAPCO devono soddisfare severi requisiti per essere accettati come Membri accreditati, e per conservare tale status devono sottostare a rigorosi controlli annuali di qualità. In caso di non superamento dei livelli richiesti, l’Associato diventa “Sotto osservazione”, oppure “Sospeso” e, infine, se lo standard non può essere raggiunto, “Risoluzione del rapporto”.

I nuovi criteri più severi di qualità sono stati accolti con favore dagli Associati. È incoraggiante, nonostante ciò, che l’Associazione abbia ricevuto molte nuove richieste di adesione da aziende che si sforzano di raggiungere lo standard di qualità IAPCO. Un esame accurato delle domande e visite in loco hanno portato quest’anno all’accettazione di sole quattro richieste.
I nuovi associati IAPCO sono:
• Conference & Events da Dublino Irlanda Abbey
• MeetAgain Konferens AB da Solna, Svezia
• MCO Congrès da Marsiglia, Francia
• OIC gruppo da Firenze, Italia
I quattro nuovi membri portano a 120 le aziende associate IAPCO, provenienti da 42 paesi.
IAPCO prosegue nell’impegno di raggiungere l’eccellenza nel settore.

IAPCO (International Association of Professional Congress Organisers) è stata fondata nel 1968 in Svizzera e ha il quartier generale in UK. Oggi rappresenta 120 organizzatori professionali di 42 Paesi.
I soci IAPCO hanno organizzato nel 2015 più di 8500 meeeting  con 3.16 milioni di partecipanti e generato un impatto economico di 5.12 miliardi di Euro. Il principale scopo dell’Associazione è di contribuire a innalzare gli standard qualitativi del servizio tra i suoi associati e nella meeting industry in generale.