Gli idrovolanti planano a Bellagio per festeggiare i loro 100 anni di storia

ottobre 2013

Al Grand Hotel Villa Serbelloni filmati d’epoca, una mostra d’arte di Abele Vadacca e un ospite speciale: il noto cantante Davide Van de Sfroos.

Venerdì 4 ottobre si è svolta a Bellagio una giornata di rievocazione storica in occasione dei festeggiamenti per il centenario dell’aviazione idro sul Lario, organizzati dall’Aero Club Como.
Per l’occasione, l’ufficio postale ha aperto le porte per la timbratura delle buste con annullo speciale e gli idrovolanti sono planati sulle acque del lago davanti al Grand Hotel Villa Serbelloni. Ad accoglierli, gli alunni delle scuole di Bellagio che hanno partecipato ad un concorso dal tema: “Il centenario e gli idrovolanti”.
Nel primo pomeriggio è avvenuta la partenza del volo postale, che ha incantato non solo gli appassionati, ma anche turisti e curiosi.
Verso sera, l’appuntamento è stato con la storia.
Nell’elegante cornice del Grand Hotel Villa Serbelloni è avvenuto infatti un momento di rievocazione grazie al racconto di Cesare Baj che ha anche proiettato immagini d’epoca per raccontare la storia dell’Aero Club.
Tra i momenti che più hanno colpito l’attenzione del pubblico, la messa in onda di un video che riprendeva alcuni piloti della prima gara di velocità per idrovolanti del 1913, vinta da Roland Garros, conosciuto per il tennis, ma famoso pilota dell’aeronautica francese.
All’incontro hanno partecipato anche Michele Tortora,prefetto di Como e il sindaco di Bellagio Angelo Barindelli, che hanno salutato gli intervenuti e manifestato il loro orgoglio per la gloriosa storia dell’Aero Club.
E’ intervenuto anche il cantante e musicista Davide Van de Sfroos che ha presentato il suo nuovo film -documentario “Terra e Acqua”.
La serata si è conclusa con una perfomance dell’attoreSergio Filippa che ha impersonato un pilota del 1913 arrivato per partecipare alla gara e che ha recitato la sua parte muovendosi tra le opere di scultura e pittura di Abele Vadacca ispirate all’aviazione.

 

Vai alla scheda di