Fondazione Bellisario in mostra al Palazzo Reale – Milano

febbraio 2014

Mostra Bellisario - Palazzo Reale Milano

“Donne ad alta quota” è l’evento che celebra i 25 anni di attività della Fondazione Marisa Bellisario.

Fino al 9 marzo, è aperta a Palazzo Reale di Milano, la mostra “Donne ad alta quota” che ospita foto, immagini, riconoscimenti, materiali d’archivio per raccontare l’impegno della Fondazione Bellisario in favore dell’eccellenza al femminile, un impegno che ha contribuito al cambiamento della società italiana, spesso anche anticipando le Istituzioni.

La mostra, curata personalmente da Lella Golfo, creatrice e presidente della Fondazione, è articolata su 5 sezioni:
– la storia della Fondazione attraverso testimonianze e materiale inedito;
– la figura di Marisa Bellisario, prima manager donna alla guida di un’azienda pubblica italiana, che ha ispirato Lella Golfo a dare vita alla Fondazione;
– le missioni internazionali della Fondazione e le iniziative di solidarietà e formazione in favore delle donne che vivono in Paesi “difficili”;
– il seminario annuale “Donna Economia e Potere“, la “Cernobbio delle Donne”, giunto alla XIV Edizione;
– il Premio Bellisario e le oltre 400 “Mele d’oro” conferite a donne che si sono distinte nelle professioni, nella cultura e nella politica.

La mostra ha ottenuto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica Italiana ed è stata promossa dal Comune di Milano-Cultura e da 24 Ore Cultura (gruppo Sole 24 ore)

Il sindaco di Milano, Giuliano Pisapia, ha commentato così il significato della Mostra e il lavoro della Fondazione:
“E’ un’Italia di cui essere felici: quella dei traguardi femminili nella leadership delle organizzazioni. È l’Italia del rinnovamento sociale che ha saputo portare ai “piani alti” la parità di genere.”

Filippo De Corno, assessore alla Cultura del Comune di Milano, ha sottolineato l’importanza di vedere in mostra le 400 “Mele d’Oro”, vere “ambasciatrici della leadership feminile” e testimonial della capacità di mettersi in gioco.

Lella Golfo, presidente della Fondazione Marisa Bellisario e curatrice della Mostra “Donne ad alta quota”, ha fissato i punti salienti dei 25 anni di presenza della Fondazione sulla scena nazionale:

“Oggi siamo tra i più credibili e autorevoli laboratori e osservatori sul lavoro femminile, una lobby del merito che ha fiducia nelle donne.
In queste sale raccontiamo la nostra storia di ordinaria e straordinaria eccellenza che corre parallela alle vicende di un’Italia in cui le pari opportunità acquistano cittadinanza, lentamente ma inesorabilmente.
Tengo a ricordare come traguardo importante la approvazione della legge sulle quote di genere nei CdA delle società quotate e controllate dalla Pubbliche Amministrazioni (*). Dedico quindi il racconto di questa mostra a tutte le donne perché i loro successi e il loto impegno ci consentano di guardare con ottimismo al futuro del nostro Paese.”

(*) la legge 120/2011, entrata in vigore nel 2012, prevede la presenza delle quote di genere nei CdA delle società quotate e controllate dalla Pubbliche Amministrazioni. La legge è stata proposta da Lella Golfo che si è battuta fino alla sua approvazione, riuscendo a coinvolgere e ad avere il sostegno e la collaboraizone di donne e parlamentari dei diversi schieramenti politici.

Giorni e orari di apertura:
lunedì: ore 9,30 > 14,30
martedì, mercoledì, venerdì, domenica: ore 9,30 > 19,30
giovedì, sabato: ore 9,30 > 22,30
Ingresso libero.
Ultimo ingresso: mezz’ora prima della chiusura
Per informazioni sulla mostra: 02.3022.3555