Conclusa con applausi la convention di Federcongressi

marzo 2018

Federcongressi-convention 2018

Atmosfera propositiva e partecipata alla convention. Keynote speakers, gruppi di lavoro e networking.

Due giorni intensi alla XIesima Convention Federcongressi &eventi con oltre 200 partecipanti che hanno sfidato i disagi e il maltempo per arrivare in una Milano innevata.
La convention si è svolta al MI-CO di Milano. Il sindaco Giuseppe Sala ha mandato un saluto di benvenuto a tutti gli intervenuti e Paolo Borgio, global exibition director di Fiera Milano, ha accolto i partecipanti a nome della sede ospitante.

Le giornate hanno visto una alternanza di momenti collettivi e di più ristretti workshop tematici.
Nel dare inizio alla convention, la presidente Alessanda Albarelli ha condiviso quanto è stato fatto dalla associazione, ha ringraziato tutti i soci per il loro lavoro, e ha sottolineato l’impegno di Federcongressi &eventi nel proporsi come interlocutore delle istituzioni per valorizzare il settore del Mice.

I due keynote speakers, Paolo Iabichino, chief creative officer di Ogilvy & Mather Italia (pubblicità) e Sebastiano Zanolli, scrittore e speaker motivazionale con un passato in azienda, hanno trattato nelle sessioni plenarie i temi del cambiamento dei linguaggi nella comunicazione e la necessità di ripensare i meccanismi della motivazione, verso gli altri e verso se stessi.

I workshop tematici erano indirizzati alle diverse categorie di professionisti: organizzatori, servizi, sedi e destinazioni. E alcuni approfondimenti erano specifici per i provider ECM, a cui Federcongressi dedica da sempre una particolare attenzione per la complessità del loro compito.

I lavori si sono conclusi con una tavola rotonda sul tema delle grandi candidature. Hanno parlato di strategie e di fattori rilevanti per il successo:
Paolo Verri, che oggi dirige Matera 19, l’ente che ha proposto con successo la candidatura di Matera e ne gestirà l’anno di “capitale europea della cultura” nel 2019. Nel suo passato l’esperienza del Salone del Libro e del progetto di riqualificazione per Torino.
Roberto Daneo, che ha lavorato alla candidatura di Milano per Expo 2015
Iacopo Mazzetti dell’Assessorato al Turismo del Comune di Milano, che ha sottolineato come la partecipazione e la collaborazione pubblico-privato già in fase di stesura delle candidature sia un fattore strategico per aumentare le probabilità di successo.

Nel programma anche due “puntate” al di fuori del MiCo: la sera di giovedì 1 marzo allo Starhotel Rosa Grand per il party di benvenuto e la sera di venerdì 2 marzo al Museo Storico dell’Alfa Romeo di Agrate.
Il Museo dell’Alfa Romeo è stato anche la suggestiva cornice per la proclamazione dei vincitori degli FCE Awards, i riconoscimenti che Federcongressi&eventi assegna a progetti di eccellenza. Tra i premiati, il progetto SIAARTI Academy di AIM Group per un evento medico che ha portato i partecipanti nell’isola di Lampedusa, destinazione simbolo delle emergenze di questi anni. Lo stesso progetto ha vinto anche il “Memeber Choice Award” assegnato dai partecipanti alla convention.
Infine sono state premiate le nuove adesioni al progetto Food for Good che si propone di combattere lo spreco alimentare negli eventi con il recupero del cibo in eccesso. Tra i premiati, il Palariccione, il moderno palazzo dei congressi di Riccione.

Alla convention hanno potuto partecipare anche giovani studenti di master e corsi universitari a cui il Progetto Mentore di Fedecongressi&eventi ha offerto l’opportunità di stabilire un contatto diretto con il mondo professionale in cui aspirano ad entrare.

Per foto della Convention vedi pagina Facebook di Federcogressi >>>

Federcongressi&eventi è una organizzazione italiana senza fine di lucro, nata nel 2004 per rappresentare in Italia e all’estero le imprese e i professionisti italiani della meeting industry.
Attività dell’associazione sono:
– la costruzione di una relazione stabile con le istituzioni;
– il progetto Provider ECM (Educazione Continua in Medicina);

– il Learning Center;
– il sostegno a un Convention Bureau Italia privato, in assenza di uno pubblico;
– la costituzione di Delegati regionali per lavorare sul territorio.