A Porto Cervo presentato il nuovo Board di MPI Italia Chapter

luglio 2012

A Porto Cervo seminari, dibattiti e il rinnovo del Consiglio Direttivo. Gaetano Sciatà è il nuovo presidente di MPI Italia Chapter.

Dal 29 giugno all’1 luglio 2012, i soci di MPI Italia Chapter si sono riuniti al Colonna Beach Hotel & Resort di Porto Cervo  per l’assemblea annuale e per tre giornate di formazione e di networking.

Durante l’assemblea, Paola Casentini ha passato il testimone della presidenza a Gaetano Sciatà mentre Olimpia Ponno è stata presentata come il nuovo president elect.  Una caratteristica di MPI è infatti la presenza nel consiglio direttivo di tre presidenti: quello dell’anno precedente, quello in carica e quello che subentrerà l’anno successivo. Questa compresenza è un punto di forza della associazione che riesce così a svilupparsi in modo più armonico, tenendo conto del passato e contemporaneamente guardando in modo molto concreto al futuro.
Gli altri membri del Consiglio direttivo sono: Patrizia Pasolini (finance),Carla Messano (membership), Ivana Termine (comunicazione), Mike van der Vijver(education), Stefania Conti-Vecchi.
Affiancheranno il Consiglio Direttivo: Annarita Montanaro, Francesco Scuto, Francesco Tanzarella, Giovanna Lucherini, Simone Santagata.
Le media relation saranno curate da  Stefano Ferri (autore di Italia Convention)
Marilena Caruso manterrà l’incarico della gestione esecutiva della segreteria.

Dopo il bilancio positivo tracciato da Paola Casentini sull’anno appena trascroso, Gaetano Sciatà ha indicato che nel 2013 intende proseguire e potenziare i servizi per i soci, le attività di formazione e porre sempre maggiore attenzione al controllo dell’etica e della trasprenza nel settore.

Del resto Etica e Trasparenza erano il tema di questa assemblea e una delle chiavi di interpretazione dei tre seminari sulla Negoziazione, sulle Risorse Umane e sulla Risoluzione dei Conflitti, tenuti da Giorgio Di Tullio, Alessandro Galardi e Gunther Reifer.

Gunther Reifer è stato anche il Keynote speaker e ha illustrato le caratteristiche del nuovo “bilancio del bene comune” che prende in considerazione anche il valore etico della produzione e quindi il rispetto per le persone coinvolte e l’attenzione alla conservazione dell’ambiente. Già oltre 650 aziende hanno deciso di utilizzare questo bilancio qualitativo affiancandolo a quello tradizionale.

All’evento hanno partecipato anche Maria Giagoni, vice sindaco di Arzachena, che ha salutato i soci MPI la prima sera, e Barbara Argiolas, assessore al Turismo di Cagliari e socia MPI.

L’assemblea si è svolta al Colonna Beach Hotel & Resort di Porto Cervo, diretto da Stefano Lai che ha partecipato insieme ai soci alla cena di gala di sabato 30 giugno al Colonna Pevero Hotel.

Domenica 1 luglio, i soci MPI hanno potuto partecipare a una escursione ai nuovi scavi nuragici vicino ad Arzachena e visitare la Tomba dei Giganti.
L’escursione si è conclusa con una visita alle Cantine Surrau seguita da una degustazione di vini e di prodotti tipici sardi.

Carla Solari, socia MPI e una dei fondatori di Italia Convention, ha partecipato a tutti i lavori della assemblea e ha così sintetizzato la tre giorni associativa: “I seminari sono stati un occasione per riflettere sulla responsabilità sociale di tutti noi. E ho incontrato /ritrovato qui a Porto Cervo professionisti davvero appassionati del proprio lavoro e motivati a migliorare sempre, anche nei momenti difficili. Ed è questa la sfida che anche noi con Italia Convention vogliamo affrontare: investire in qualità per creare valore aggiunto. E la visita a Cantine Surrau, è stata una piacevolissima sorpresa!”

Vai alla scheda di