13 citazioni di Stephen Hawking

marzo 2018

Stephen Hawking

Sense of humor, auto-ironia e ottimismo hanno accompagnato la vita di grande successo e la condizione tragica di Stephen Hawking.

Il grande scienziato Stephen Hawking, scomparso di recente per una grave forma di SLA, è stato non solo una delle menti più brillanti dell’ultimo secolo, ma era un uomo ottimista e dotato di grande sense of humor e auto-ironia. Ecco 13 sue illuminanti citazioni.

– L’intelligenza è la capacità di adattarsi ai cambiamenti.
Dal big bang ai buchi neri. Breve storia del tempo – 1988

– Dio non solo gioca a dadi, ma … a volte li lancia dove nessuno riesce a vederli.
La natura dello spazio e del tempo – 1996

– Il grande nemico della conoscenza non è l’ignoranza, è l’illusione della conoscenza.
Intervista – 2001

– Le persone non avranno mai tempo per te se sei sempre arrabbiato o ti lamenti.
The Guardian – 2005

– Una delle regole base dell’universo è che nulla è perfetto. La perfezione semplicemente non esiste … senza imperfezione, né tu né io esisteremmo.
Into the Universe with Stephen Hawking – Discovery Channel, 2010

– Ho notato che anche i sostenitori del “tutto è predestinato e non possiamo fare nulla per cambiare”, guardano bene prima di attraversare la strada.
Buchi neri e universi neonati – 1993

– Il lato negativo della mia celebrità è che non posso andare da nessuna parte nel mondo senza essere riconosciuto. Non serve che mi metta occhiali scuri o una parrucca. È la sedia a rotelle che mi smaschera.
Intervista a Israeli TV – 2006

– Siamo solo una razza evoluta di scimmie su un pianeta minore di una stella molto media. Ma possiamo capire l’universo. È questo che ci rende qualcosa di molto speciale.
Der Spiegel – 1988

– Il mio obiettivo è molto semplice: la comprensione completa dell’universo, del perché è così e perché esiste. Tutto qui.
L’Universo del professor Hawking, di John Boslough – 1985

– Ah, le donne… Sono un mistero totale.
New Scientist – 2012

– Le persone che si vantano del loro QI sono dei perdenti.
The New York Times – 2004

– La vita sarebbe davvero tragica se non fosse così divertente.
The New York Times – 2004

– Ricordati di guardare in su verso le stelle, e non giù ai tuoi piedi. Cerca di dare un senso a ciò che vedi e chiediti perché esiste l’Universo. Sii curioso. E per quanto la vita ti possa sembrare difficile, c’è sempre qualcosa che puoi fare con successo. L’importante è che non ti arrenda.