Meeting a Firenze: sedi e strutture

Meeting a Firenze

Una offerta congressuale modernissima perfettamente inserita nel contesto storico e artistico di una delle più belle città del mondo.

1. Arte, storia e modernità
“Una città a misura d’uomo, con un eccezionale patrimonio artistico e culturale, offre un polo congressuale di eccellenza proprio nel cuore del centro storico.” È così che mi piace introdurre la nostra Firenze congressuale, non solo destinazione turistica venerata in tutto il mondo per le sue ricchezze di arte, storia, scienza, moda, enogastronomia.

Firenze è bella. Il suo centro storico, patrimonio dell’UNESCO dal 1982, è un museo a cielo aperto. Ogni palazzo, ogni strada, ogni chiesa raccontano una storia antica, ognuna diversa dall’altra. Eppure, questa città “capolavoro” si propone alla meeting industry con un’offerta straordinaria: un sistema congressuale modernissimo perfettamente inserito nel contesto storico e artistico della città, in grado di far vivere a migliaia di partecipanti un’esperienza unica e irripetibile.

Meeting a Firenze
Ponte Vecchio

Vorrei insistere su questo punto: Firenze è una città d’arte, antica, ricchissima e complessa, che tuttavia offre opportunità congressuali di assoluta efficienza e modernità. Un connubio che non si ritrova, a questi livelli, in nessun’altra città al mondo.

Il “cuore” dell’offerta è il Centro Congressi, composto da tre strutture – Fortezza da Basso, Palazzo degli Affari e Palazzo dei Congressi – situate all’interno di un bel parco e di un’area pedonale. Ma molte altre possibilità si offrono agli organizzatori, sia in città che nelle immediate vicinanze.

Inoltre una rete di aziende specializzate offre ogni genere di servizi per l’organizzazione di eventi e congressi di ogni tipo e dimensione.

Infine, l’offerta di ospitalità alberghiera è veramente ampia e, solo nel centro storico, sfiora le 14.000 camere. Altissimo il livello degli hotel, molti dei quali in palazzi antichi e con arredamenti d’epoca.

Categoria Hotels Camere Letti
***** 12 885 2.403
**** 82 6.515 14.121
*** 142 4.597 10.633
** 81 1.345 3.028
* 59 610 1.299
Tot. 376 13.952 31.484

2. Il vostro meeting nella leggenda
Grazie al coinvolgimento e alla sensibilità di enti pubblici come la Provincia e il Comune, possono essere utilizzate location istituzionali di grandissimo prestigio come Palazzo Vecchio per cene di gala o eventi di rilievo (recentemente ha ospitato l’Unione Mondiale dei Sindaci), e molte dimore storiche in tutta Firenze.

Meeting a Firenze
Palazzo Vecchio e Piazza della Signoria

Diverse location unconventional come la Stazione Leopolda (molto usata per eventi internazionali come BUY TOURISM ONLINE o sfilate di moda), la Chiesa di Santo Stefano al Ponte (vicino al Ponte Vecchio) e molte altre, formano l’offerta a disposizione degli organizzatori, con una gamma di possibilità sorprendente, unica, e perfettamente efficiente.

3. Il Centro Congressuale
La cittadella congressuale-espositiva si trova a soli cinque minuti a piedi dalla stazione ferroviaria di Santa Maria Novella, 1 km dal Duomo, 5 Km dall’aeroporto internazionale Amerigo Vespucci (Peretola). E’ facilmente raggiungibile anche con i mezzi pubblici, in autobus o con la moderna tramvia. Il complesso di 100.000 metri quadri è costituito da tre strutture, adiacenti l’una all’altra, che rappresentano un appassionante viaggio attraverso la storia e lo sviluppo di Firenze: dalla cinquecentesca Fortezza da Basso, uno dei massimi esempi di architettura militare del Rinascimento, al Palazzo dei Congressi di Villa Vittoria, gioiello dell’architettura ottocentesca, fino al Palazzo degli Affari inaugurato nel 1974. Le tre strutture sono in grado di accogliere complessivamente 20.000 congressisti.

4. I gioielli di Firenze
Gli operatori della meeting industry trovano a Firenze non solo grandi strutture, ma la più ampia ed entusiasmante tavolozza di opportunità per eventi di ogni dimensione, carattere e stile. Tutte all’insegna della grande suggestione e di una sorprendente funzionalità.

Meeting a Firenze
La Cupola del Brunelleschi vista dalla terrazza del Grand Hotel Baglioni

Nelle vie del centro storico risplendono, tra i molti altri, i blasoni del Palazzo Ximènes Panciatichi (XV sec.), con i suoi ambienti sontuosi per decori e arredi, limonaia, cortile e giardino; e del Palazzo Capponi, dimora tra le più rappresentative della Firenze del 700, con magnifiche decorazioni pittoriche delle sale..
Sui Lungarni, affacciati sul fiume “d’argento” con panorama di grande respiro sulla città, troviamo il Palazzo Gianfigliazzi Bonaparte, con i nomi magici delle sue sale: della Musica, dell’Orologio, dei Dipinti, dei Gigli; e poco più in là l’elegantissimo barocco del Palazzo Corsini con i suoi 3 saloni.

Le colline intorno a Firenze sono ricchissime di ville e dimore storiche a disposizione della meeting industry.
Questi sono solo alcuni esempi. Ma Firenze propone decine di altri “gioielli”, pietre antiche e affreschi, ville gentilizie e castelli, palazzi e dimore dove hanno vissuto i personaggi che oggi popolano i libri di storia. Luoghi unici e irripetibili per meeting indimenticabili.

5. Firenze Convention Bureau
Unl “motore” della fittissima attività congressuale fiorentina è il Firenze Convention Bureau con il supporto della Regione Toscana, della Provincia, del Comune e delle maggiori istituzioni locali con oltre 70 soci tra strutture alberghiere, dimore storiche, PCO, DMC, catering, aziende di servizi e di comunicazione.

FCB si offre agli organizzatori come riferimento unico per tutte le esigenze organizzative. Mette a disposizione gli accordi privilegiati e le tariffe di favore che ha ottenuto nel tempo con diverse realtà, come ad esempio:

  • servizio di Room Manager: permette sia di gestire grandi allottment in pochi minuti, che di prenotare direttamente l’albergo dal nostro room manager con la tariffa FCB per le singole strutture alberghiere;
  • convenzione con Trenitalia: servizi gratuiti o scontati per i titolari di Cartafreccia;
  • convenzione con Terravision (collegamenti aeroportuali): tariffe ridotte per transfer con l’Aeroporto di Pisa e agevolazioni nelle 18 città    europee in cui opera Terravision;
  • convenzione con ATAF (bus e tramvia): gratis su tutta la rete per la durata del congresso e agevolazioni per l’Aeroporto;
  • Florence Congress Card: carta servizi scaricabile gratis dal sito del Convention Bureau con numerose agevolazioni per l’ingresso ai musei, siti culturali, strutture per il tempo libero, locali notturni, negozi, ristoranti e divertimenti, centri benessere, campi da golf, visite guidate, noleggio di biciclette, taxi, vetture con autista per i trasferimenti aeroportuali e altri servizi.

Meeting a Firenze

6. Organizzare a Firenze: la sorpresa della facilità
Nonostante i tempi di crisi, l’attività congressuale di Firenze è in crescita. Come ci confermano alcuni importanti operatori, partecipare a un meeting a Firenze è diventato “cool”, quindi se volete un’alta partecipazione ai vostri meeting, scegliere Firenze come destinazione può essere una buona partenza.
Qui a Firenze abbiamo capito da tempo che la Meeting industry è un vero settore industriale, con regole ed esigenze proprie. Ci siamo organizzati su quelle regole e su quelle esigenze, e il mercato ci premia.