Comunicare un evento green – 1

Comunicare un evento Green

La comunicazione di un Green Meeting è una grande opportunità di marketing, perché amplifica le attività di CSR e crea una vetrina per l’Azienda.

1. Il Green Meeting è una miniera per la comunicazione
Organizzare un Green Meeting è un’iniziativa molto qualificante per un’Azienda e apre enormi possibilità di comunicazione.
Se un Evento Green (o Green Meeting) è “lasciato a se stesso” e tutt’al più ne vengono comunicati gli aspetti tecnici solo durante il suo svolgimento (quante tonnellate di CO2 non emesse, quanti quintali di rifiuti differenziati, quanto cibo a km 0, ecc ecc), gli unici destinatari di questa comunicazione saranno i partecipanti, che forse nemmeno si renderanno del tutto conto di quanto è stato fatto per rendere Green l’evento. Con ogni probabilità non sono neppure il target più importante per tale comunicazione, per quanto strano ciò possa sembrare.
Invece comunicare un Green Meeting offre all’Azienda ben quattro preziose opportunità sul fronte del marketing, tutte da sfruttare. E cioè:
a) crea un nuovo contenuto di comunicazione, corporate e/o di brand, molto potente;
b) intercetta una platea molto più larga di stakeholder, rispetto a quella consueta;
c) permette all’Azienda di parlare in termini valoriali e non solo fattuali e/o di prodotto;
d) conferisce modernità (trendy) e offre occasione di “revamping” dell’immagine.
La comunicazione del Green Meeting perciò non è pura informazione, ma può essere un elemento strategico che oggi fa bene all’Azienda, alla sua immagine, alla sua brand equity e al suo management.
Vediamo le 4 opportunità in dettaglio.

2. E’ un contenuto-notizia interessante e rilevante
Per la gioia dell’Ufficio Stampa la comunicazione di un Green Meeting si presta ad essere corredata di dettagli e di aneddoti (storytelling) e diventa facilmente una vera notizia utilizzabile dai media perché:
– l’argomento Green è certamente di attualità ma la pratica del Green Meeting, in Italia, è ancora una novità. La business community e i media sono però molto attenti a chi fa le prime mosse;
– offre occasione di parlare dell’evoluzione e del dinamismo dell’Azienda, dell’ingresso di un nuovo management, di nuovi programmi, di nuovi prodotti: è un segnale di modernità;
– la notizia è densa di veri contenuti, e non solo di chiacchiere in aziendalese. Può essere arricchita di spiegazioni, di dati, di raffronti anche in chiave divulgativa. I media sono attenti e molto ben disposti a pubblicare queste informazioni facilmente comprensibili, che incontrano l’interesse e il favore dei lettori.

News

3. Allarga la cerchia dei destinatari (stakeholders)
Oltre ovviamente ai partecipanti all’evento, moltissimi altri soggetti che non si sarebbero potuti raggiungere per le vie consuete, diventano possibili (e soprattutto plausibili) destinatari della comunicazione. Ad esempio:
– tutti i manager dell’azienda (e non solo quelli coinvolti nel meeting)
– tutti i dipendenti, per stimolare un atteggiamento positivo verso l’Azienda;
– il cda, per valorizzare le attività del management;
– i fornitori, che potranno essere coinvolti in una filiera virtuosa o riconoscere una partnership win-win e chiedere di parteciparvi;
– i clienti B2B e i consumatori finali, perché il Green è argomento approvato da tutti;
– le banche e la comunità finanziaria, anche solo per fare awareness;
– i concorrenti e tutto il settore economico, per acquisire autorevolezza;
– i media di settore, in cerca di notizie interessanti sui player;
– i media del green, in cerca di rinforzare il loro punto di vista;
– i media generici, in cerca di notizie in trend;
– le autorità e le istituzioni, per cavalcare un evento virtuoso e che dà lustro.

Sedie Verdi

4. Mette in campo i valori dell’Azienda
Oggi sempre di più le Aziende desiderano essere percepite anche come portatrici di valori etici, e non solo come soggetti economici. La comunicazione di un Green Meeting:
dà consistenza alle dichiarazioni di principio sulla Responsabilità Sociale (CSR);
– fornisce una prova concreta dell‘impegno aziendale verso l’innovazione;
– dà orgoglio e consapevolezza al management;
– dà senso di appartenenza e motivazione ai dipendenti

Albero

5. Conferisce modernità
La possibilità di comunicare con i fatti la modernità dell’Azienda è offerta dalla comunicazione del Green Meeting perché:
– si inserisce nel main stream delle narrazioni di oggi;
– evidenzia una eventuale discontinuità col passato
– conferma una continuità di up-to-date
– è un tema che proietta verso il futuro e dà prova di una visione a lungo termine;
– è un tema che oggi è dibattuto, condiviso e approvato da tutti.

6. Come comunicare l’evento green
Una comunicazione efficace del Green Meeting può utilizzare strumenti e modalità sia tradizionali che innovativi, questi ultimi per lo più legati alle nuove tecnologie.
E’ opportuno notare che quanto più l’evento green sarà sostenuto e condiviso dal management tanto più offrirà opportunità di comunicazione, utilizzo di tecniche nuove, di modalità interessanti e coinvolgenti.
Se è l’ad che fa un intervento sulla scelta del green meeting, non è la stessa cosa di un comunicato stampa.

Eco green factory

7. Strumenti tradizionali
ufficio stampa tradizionale
– ufficio stampa sul web (blog e web magazine)
– comunicazione interna (sui canali aziendali, dalla bacheca alla LAN)
power point di presentazione, scaricabile dal sito aziendale e su chiavetta
– notizie e aggiornamenti sul sito aziendale/blog
– video di backstage
– comunicazioni personali a destinatari mirati (mail)
– comunicazioni puntuali durante l’evento (es intervento di un manager che presenta le particolarità green dell’evento)
video interviste del management
– rapporto sui risultati (scaricabile)
leaflet cartaceo di presentazione (attenzione all’uso della carta!)
– video interviste ai partecipanti, proiettate durante l’evento e/o visibili sul sito

8. Strumenti innovativi
La tecnologia è coerente con l’evento green perché il Green è modernità: streaming, webinar, interattività, evento ibrido, ecc sono strumenti che accentuano il carattere progressivo dell’evento green e caratterizzano la sua comunicazione. Ecco alcuni esempi:
digital PR e attività sul web (social e blog)
sito web dedicato all’evento
app dedicata all’evento
realtà aumentata

Icona

9. Conclusioni provvisorie
In questo articolo abbiamo toccato i 4 principali buoni motivi per comunicare un evento aziendale green. E abbiamo visto anche quante opportunità operative si offrano per far rendere questa comunicazione.
In un prossimo articolo parleremo dei contenuti possibili e delle forme, e dei momenti più opportuni per comunicare.
Parleremo anche di un altro importantissimo vantaggio: l’acquisizione di alleati e di relazioni virtuose.
E per finire qualche raccomandazione di stile e qualche bonario monito. Cose da fare e da non fare. A presto!